Informazioni personali

La mia foto

parlare di me è una parola,IO,che uso per iniziare tutte le mie frasi,ch'è un modo per ribadire un atteggiamento costantemente distante,un relativismo etico e morale,ma anche fisico, io non sono simpatico,ma gli antipatici non sono come me.

Lettori fissi

venerdì 15 luglio 2016

il sintomo e la malattia

E' successo ancora, corriamo sui social,a partecipare,a piangere,ad indignarci....
sinceramente ne ho le palle piene...
ne ho le palle piene di giustificazioni,di distinguo...
Ci dicono che la malattia è il terrorismo estremista,
ma nn vedo camion lanciati tra la folla da Buddisti,Ebrei,Zoroastriani,Cattolici,
e anche se fosse, nessuno di noi li difenderebbe,
secondo noi sarebbero delinquenti,punto;
saremmo i primi ad indignarci,
a scagliarci contro di loro,
a combattere l'oscurantismo di ritorno della religione.
Se questo nel mondo mussulmano non accade è semplicemente perchè per loro,
 non è un problema!
Si preoccupano al limite di quanto può nuocere a loro come mussulmani,
di quanta discriminazione e odio gli può portare addosso,
ma francamente di combattere l'oscurantismo religioso...non gli importa nulla,nada,niet,nigot!
No! 
Il terrorismo estremista non è la malattia,è il sintomo della malattia,
il mondo mussulmano è ancora oggi schiavo di un retaggio oscurantista arcaico che ne fa potenziali assassini sempre ed in qualunque momento.
bisogna smettere di fornire loro giustificazioni basate sulla morale occidentale,per loro quella morale nn esiste,al limite la tollerano quando sono in minoranza e solo in quanto minoranza.

Ad esempio,a Manchester hanno fatto una campagna contro la libera circolazione dei cani in quanto impuri,che di per se è un bell'esempio di tolleranza,
ma il bello viene sotto il paragrafo che eufemisticamente il giornale ha chiamato
"Non tutti i musulmani odiano i cani"
nel quale l'islam che ci "difende" ci rende edotti sul Grande Libro;
esso dice che in terra d'altri il buon mussulmano si adegua,
solo in terra mussulmana si può pretendere il rispetto delle prescrizioni.
Il che vuol dire che fino a che nn ci sarà una grande comunità Musulmana di seconda generazione siamo liberi di nn seguire le loro pratiche,in quanto terra nn ancora Islamica...Grazie!
Come sei magnanimo!
...sono commosso!!!!
Non perchè c'è libertà di religione,sia chiaro,ma perchè il Corano gli concede di tollerarci se sono in condizioni di inferiorità.
Ora,nn si può neppure dire che sia solo ciò che c'è scritto il problema perche,
 anche nel vangelo qualche stupidaggine sui cani vi è evocata,
è un approccio alla religione,ed ai testi "sacri" che non ha visto nessuna riforma illuminista,
che a deciso di rinunciare alla ragione in favore dell'interpretazione letterale,e che quindi nn ha versioni moderate.

un islam moderato nn esiste

è questa la sua malattia,e il terrorismo ne è solo un sintomo,fatevene una ragione!