Informazioni personali

La mia foto

parlare di me è una parola,IO,che uso per iniziare tutte le mie frasi,ch'è un modo per ribadire un atteggiamento costantemente distante,un relativismo etico e morale,ma anche fisico, io non sono simpatico,ma gli antipatici non sono come me.

Lettori fissi

domenica 13 novembre 2011

cosi

Cosi,mi piace e la riporto,non so di chi è,non so da dove arriva,ma so dove va.......




Ma com’è sinistro, ma com’è feroce

Il tuo sguardo quando parli della pace

Lo faresti a pezzi chi ti contraddice

Ma com’è sinistro quel tuo tono cupo

Predichi l’uguaglianza ma vuoi fare il capo

E difendi il gregge ma sei tu il lupo

Ma com’ è sinistro ma com’è kafkiano

Il tuo ingresso in scena da dietro il sipario

Non hai piu’ pudori fai il burattinaio

Sei tu che decidi chi è un vero artista

Ma se fa il maligno lo levi dalla lista

E’ questa la tua idea dell’arte ed è così sinistra

E tra i più maligni chi più ti fa dannare

E’ lui il grillo parlante e tu lo vuoi schiacciare

E poi tra i più benigni ti scegli il tuo giullare

La satira è scherzosa sbeffeggia il potere

Ma con il tuo regime c’è poco da scherzare

La tua censura è bieca sinistra e micidiale