Informazioni personali

La mia foto

parlare di me è una parola,IO,che uso per iniziare tutte le mie frasi,ch'è un modo per ribadire un atteggiamento costantemente distante,un relativismo etico e morale,ma anche fisico, io non sono simpatico,ma gli antipatici non sono come me.

Lettori fissi

venerdì 14 ottobre 2011

Espansione fisica del consenso

uno dei commenti a quest'articolo è splendido.......da incorniciare,per chi crede che il consenso

democratico si faccia in piazza


#33 pino d. (3048) - lettore 
il 14.10.11 alle ore 13:11 scrive:
Non crescono ma si espandono. Ed è divertente notare in questi cortei spontanei organizzati e sovvenzionati, come i partecipanti vengano tenuti ben distanziati tra loro da appositi esperti, i distanziatori, che per puro caso passavano proprio di lì. Abilissimi professionisti, molto ricercati, questi specializzati in manifestazioni espanse, riescono a riempire una piazza con qualche decina di persone, o una sala da mille posti con appena poche decine di partecipanti. Per strada, impongono ai manifestanti di sfilare tenendosi ben distanti gli uni dagli altri, e se alcuni si compattano troppo, ecco apparire un distanziatore che sbracciandosi li disperde. Invece le primissime file son tenute a compattarsi. La cinepresa, o la fotocamera, opportunamente piazzata, in basso e zoomando, darà l'effetto "tutto pieno". Mia figlia, anni fa, notando il fatto mi chiese: Ma perché stanno così distanti tra loro? Non si sopportano? Per strada, no. Ma se andassero al governo, si. pino d.