Informazioni personali

La mia foto

parlare di me è una parola,IO,che uso per iniziare tutte le mie frasi,ch'è un modo per ribadire un atteggiamento costantemente distante,un relativismo etico e morale,ma anche fisico, io non sono simpatico,ma gli antipatici non sono come me.

Lettori fissi

giovedì 2 novembre 2017

@

Cosi vuoi sapere cosa penso quando ti guardo...
Non so!
In effetti non penso nulla
Sento.
Sento,emozioni.
Sento,il muoversi delle tue mani,lo scivolare dei tuoi capelli,il profumo della tua pelle,la tua concentrazione quando leggi,o quando lavori.
Sento che dietro le smorfie che inconsciamente fai con le labbra c'è tutto un mondo di pensieri,fatti,storie da cui sono escluso,sento che non so nulla, e vorrei sapere tutto.
Vedo i tuoi occhi color del mare e vorrei tuffarmi.
Penso che ti desidero....
Penso che i miei pensieri non sono casti e che platonico non è un amore.
Penso che l'universo,sia finito ma infinito al suo interno,che ora e sempre sono la stessa cosa in diversi momenti e che l'anima siano i tanti se di diversi momenti ed io vorrei far parte dei se successivi a quando ci siamo conosciuti...tutti!Ed entrare a pieno titolo ad esser parte della tua anima.

Penso che sono combattuto, perché amarti dovrebbe essere gratis ed invece si insinuano pensieri pruriginosi.
Penso che sono io che voglio sapere cosa pensi, e che tu dovresti ignorare ciò che penso.
Penso che dovrei alzarmi e lasciarti in pace in modo che i miei sentimenti non si trasformino in una sorta di ricatto,che tutto voglio tranne che applicare una coercizione morale.
Penso che non esiste il modo di esserci senza esserci e che quindi non esserci sarà obtorto collo l'unica soluzione e che io sto procrastinando per vigliaccheria.
Penso che tu sia una stella e vorrei essere un buco nero per catturare tutti i raggi della tua luce.
Penso che avrai difficoltà a capire cosa ho scritto,ma che se fossi bravo a spiegarmi avrei risposto subito.
Penso che comunque saremo tutti insieme quando il tempo esaurirà la sua espansione e la quiete placherà l'universo.
Penso che ti amo perche sei tu,ed in fondo mi sembra logico e razionale.
Penso che penso troppo,ma non posso pensare di non pensarci che sarebbe comunque un girarci attorno con la mente.
Penso un sacco di cose...e adesso lo sai.
Cosa non si era capito di "sono innamorato di te"?